concorso pubblico

Ospedali, arrivano cinque primari a Latina e Formia

L'annuncio di Zingaretti: "Nel Lazio saranno assunti in tutto 53 nuovi dirigenti". Entro il 31 dicembre

LATINA – Negli ospedali del Lazio arrivano i primari. E’ stato firmato oggi il  decreto con cui il presidente della Regione Lazio e Commissario ad acta della Sanità, Nicola Zingaretti autorizza l’assunzione tramite concorso pubblico di 53 primari tra Roma, Latina, Viterbo, Rieti e Frosinone.  Le assunzioni previste a Latina sono 5 e saranno destinate ai Reparti di Medicina e chirurgia d’urgenza, Neurochirurgia, Neuropsichiatria infantile, Ostetricia e Ginecologia del Santa Maria Goretti e Medicina, Chirurgia d’urgenza e pronto soccorso per il nosocomio del sud pontino.

“L’ingresso di 53 primari a Roma e nelle quattro province del Lazio è un altro importante tassello nella ricostruzione della sanità del Lazio – spiega il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – Un risultato possibile grazie all’opera di risanamento dei conti e di programmazione. Con lo sblocco del turn over abbiamo fatto ripartire le assunzioni e dato una boccata d’ossigeno alle strutture ospedaliere del Lazio, da 10 anni in carenza di personale. L’ingresso dei nuovi primari si inserisce quindi nella nuova stagione di assunzioni e stabilizzazioni del personale sanitario ed è uno dei pilastri fondamentali per la ricostruzione di una sanità pubblica efficiente e di qualità”.

I posti apicali scoperti sono stati individuati sulla base degli atti aziendali approvati dal Ministero e ascoltate le esigenze poste dai Direttori generali. Tutte le procedure dovranno concludersi entro il 31 dicembre di quest’anno.

“Con questo atto – spiega il consigliere regionale Enrico Forte – prosegue l’azione intrapresa dall’amministrazione regionale per rafforzare l’organico dei due principali ospedali della nostra provincia, il Santa Maria Goretti di Latina e il Dono Svizzero di Formia. L’assunzione di cinque nuove figure apicali in altrettanti reparti di primaria importanza consentirà ai nostri ospedali di sanare un vuoto di organico di lunga data e di fornire una migliore assistenza ai pazienti. Una svolta per gli ospedali di Latina e Formia – conclude Forte – nei quali da oltre dieci anni non si facevano assunzioni e la conferma dell’impegno di questa amministrazione regionale per una sanità all’altezza delle aspettative degli utenti”.
Le assunzioni per le altre province sono 4 a Viterbo, 5 a Frosinone, 3 a Rieti, 13 Provincia di Roma e 23 nei presidi della Capitale.

 

1 Commento

1 Commento

  1. jo

    6 Marzo 2017 alle 22:33

    I dirigenti servono, I posti letto e dottori no….! Forse non avete visto striscia… e non abbiamo ancora abbastanza di questa gente??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto