cronaca

Appostati fuori dal discount, così i carabinieri hanno arrestato due rapinatori a Cisterna

L’in’s è tra i supermercati più attenzionati perché senza telecamere di sorveglianza

CISTERNA – Non è stata un caso fortuito la cattura di due rapinatori ieri sera a Cisterna. E’ operativo e ha funzionato perfettamente il dispositivo antirapina messo in piedi dai carabinieri che in borghese, intorno all’orario di chiusura,  sorvegliavano ieri l’ingresso della In’s dove si sono materializzati due volti noti. I militari li hanno visti indossare guanti e passamontagna, entrare nel discount,  sfoderare i coltelli e minacciare la cassiera. Il tempo che la clientela si allontanasse spaventata e  i carabinieri sono entrati in azione armi in mano e li hanno immobilizzati. “L’in’s è tra i supermercati più attenzionati perché senza telecamere di sorveglianza”, hanno spiegato il comandante del Norma di Aprilia Vincenzo Ruiu con il collega che dirige la stazione di cisterna Giovanni Santoro che hanno fatto scattare le manette ai polsi di Alessandro Pau e Simone Amabile 28 e 23 anni.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto