l'iniziativa

Ordigno bellico a Formia, le spiagge si attrezzano per accogliere gli evacuati: “Così allevieremo il disagio”

I balneari di Cna: "Lettino, ombrellone e pranzo a Vindicio e Gianola"

FORMIA – Domenica prossima 3 maggio, chi sarà obbligato a lasciare per una mezza giornata la propria casa o la propria attività a causa dell’evacuazione di mezza Formia dovuta alle operazioni di rimozione dell’ordigno bellico trovato a Rio Fresco,  potrà approfittarne per trascorrere il tempo in spiaggia, beneficiando di uno speciale trattamento. E’ quanto annunciano i balneatori della Cna di Formia, che stanno predisponendo “un servizio di accoglienza mirato”.

“Le attività balneari aderenti alla nostra sigla sindacale – spiegano  –  proporranno diverse attività di intrattenimento e accoglienza, con prezzo fisso per ombrellone e due lettini,  e menù  presso i bar e ristoranti . Ogni attività aderente , pubblicizzerà in proprio o in via istituzionale tramite i canali del Comune di Formia, il programma della giornata”. Si possono avere informazioni contattando direttamente  e prenotarsi: “Ciò si rende necessario, vista la potenziale affluenza prevista”, spiegano.

“Siamo certi che con questa semplice iniziativa, allevieremo il disagio, di  tutti coloro che sceglieranno le spiagge Vindicio e Gianola come meta, per trascorrere questa particolare giornata”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto