ostia in corsia

Latina, sei sacerdoti in tuta anticovid confortano i malati in ospedale. Il vescovo in vista al Goretti

Crociata porterà in dono un piccolo presepe da tenere sul comodino

LATINA – Da alcune settimane, una squadra di sei giovani sacerdoti volontari vestiti in tuta anticovid, con guanti e visiere di protezione è accanto ai malati dell’ospedale Goretti  in isolamento in un letto d’ospedale, lontani dalle loro famiglie e amicizie, per portare  i sacramenti e il conforto che serve in questi casi. Hanno prima partecipato a un corso di formazione, sono stati guidati dagli infermieri nei primi giorni di attività nei raparti dove ogni giorno si combatte il virus, e ora sono perfettamente operativi.“Grazie al dialogo continuo tra la Diocesi e i vertici dell’ospedale di Latina – spiegano dalla Curia –  i sei sacerdoti hanno sostenuto un momento di formazione teorica e pratica presso il nosocomio e possono svolgere il loro compito”.

IL VECOSVO CROCIATA IN VISITA – Oggi al Goretti arriverà anche il vescovo Mariano Crociata per incontrare il direttore del presidio Sergio Parrocchia  e una rappresentanza del personale e portare il suo ringraziamento per l’opera svolta e l’augurio per il Natale ormai prossimo. Ai ricoverati, attraverso i sei sacerdoti, arriverà con il saluto del Vescovo anche da un piccolo presepe da tenere sul comodino.

“Con la riconfigurazione del nosocomio in “ospedale Covid” e per le regole stringenti di sicurezza, il cappellano don Giovanni Correddu, ha dovuto fermare il giro nei reparti, causa anche l’età, «con tanto rammarico ma porto tutti nella preghiera di ogni giorno». Nel frattempo, in base ai piani emergenziali la cappella ospedaliera è stata chiusa al culto e riattrezzata per accogliere i ricoverati, visti gli alti numeri di accessi al Pronto Soccorso, ma la diocesi pontina non ha dimenticato le persone malate di Covid-19 ricoverate al Goretti di Latina, e con loro anche il personale sanitario e i tecnici che li curano e assistono, ancor più nell’approssimarsi del Natale”, dice il vescovo Mariano Crociata.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto