l'emergenza

Dieci ambulanze in fila al pronto soccorso Covid del Goretti di Latina

Intanto vaccinati i primi 60 fragili seguiti dalle strutture ospedaliere

LATINA – C’è una fila di dieci ambulanze sulla rampa di accesso al pronto soccorso covid dell’ospedale di Latina, riflesso diretto dell’aumento di contagi delle ultime due settimane. Dopo il picco registrato qualche giorno fa, aumenta ancora la pressione sul Goretti e la giornata si annuncia pesantissima sotto il profilo degli accessi.

“Quello che vedete, corrisponde all’aumento dei positivi che si sta registrando in questi giorni – spiega il direttore sanitario del presidio Sergio Parrocchia – con una latenza di 10-15 giorni aumentano inevitabilmente anche gli accessi al pronto soccorso”.

E anche le previsioni per il futuro non sono tranquillizzanti con il nuovo balzo in avanti dei contagi, che ha segnato ieri 228 nuovi casi. Anche per questa ragione, per restituire la tensostruttura che si trova nei pressi dell’eliporto, all’emergenza covid, a partire dal primo aprile gli over 80 a saranno vaccinati presso il centro anziani Vittorio Veneto di Latina mentre le vaccinazioni con Astra Zeneca si trasferiranno al Teatro San Francesco di Via dei Cappuccini.

PRIME VACCINAZIONI AI FRAGILI – E sono cominciate intanto poco dopo le 9 di questa mattina presso i poliambulatori dell’ospedale Santa Maria Goretti le vaccinazioni ai superfragili. La prima convocazione per circa 60 persone seguite dalle diverse strutture dell’ospedale. “Si tratta degli estremamente vulnerabili che sono in carico per patologia ai centri di riferimento delle nostre Unità Operative”, ha spiegato il direttore del Goretti, Parrocchia.

Oggi nel Lazio si toccherà la soglia del milione di dosi somministrate

2 Commenti

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto