l'emergenza

A Cisterna adolescente colto da malore, la Polizia gli salva la vita. Grave in ospedale

Il ragazzino era alla stazione con la mamma che accudiva anche un fratellino piccolo

CISTERNA DI LATINA – Si è sentito male mentre era con la mamma che accudiva un altro fratellino in fasce. Un ragazzi di 14 anni è stato soccorso e salvato dalla polizia mentre dopo aver perso sangue dalla bocca, si trovava in gravi condizioni.
L’episodio è avvenuto a Cisterna martedì proprio mentre gli agenti si trovavano in servizio di controllo sul piazzale della stazione ferroviaria di Cisterna. Alla vista del ragazzino che si accasciava sono intervenuti, hanno tempestivamente messo il giovane con il capo lievemente reclinato in avanti per evitare l’ingerimento della sostanza ematica che avrebbe potuto causarne il soffocamento e, hanno chiamato il 118.

Si è poi appreso che il ragazzo, affetto da gravi patologie, deve probabilmente la vita proprio all’intervento immediato dei poliziotti.  Attualmente ricoverato in un ospedale di Roma, è tutt’ora in condizioni serie ma in lieve miglioramento.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto