AGRICOLTURA
Gli sbocchi occupazionali secondo l’assessore

agricoltura_altaLATINA – “L’agricoltura è il settore che più di tutti può offrire sbocchi occupazionali ai giovani e opportunità di  inclusione sociale alle fasce più deboli”. Lo ha detto Sonia Ricci, assessore all’agricoltura della Regione Lazio, durante il workshop organizzato dall’Aiab, “Ricomincio dal Bio” che si è svolto oggi a Roma presso la Città dell’Altra Economia. Il progetto, realizzato in collaborazione con il Ministero della Giustizia, è finalizzato ad attivare percorsi di responsabilizzazione e reinserimento di giovani detenuti, attraverso l’avvicinamento e la pratica dell’orticoltura biologica.

“I ragazzi disagiati, grazie a progetti simili – ha aggiunto l’assessore Ricci – imparano ad applicare sui campi le tecniche e le pratiche agricole più diffuse, vedono i frutti concreti del loro lavoro e acquisiscono nuove prospettive e speranze per un futuro migliore. Il nostro impegno è quello di far diventare gli orti sociali, da realtà di nicchia a segmenti produttivi sempre più importanti nel Lazio. Per questo dobbiamo lavorare per offrire gli strumenti opportuni, incentivando la qualità delle produzioni e favorendo la distribuzione sui mercati, non soltanto nella vendita diretta, ma anche attraverso accordi con le associazioni dei consumatori.

Il mio assessorato è sensibile a tipologie simili di progetto, che vedano coinvolte anche le aziende del settore per un’effettiva reintegrazione dei giovani nel mondo del lavoro”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto