POESIE IN ROMANESCO
La raccolta di Marco Flammini

copertina_agitazione_interioreLATINA – Un libro di poesie in romanesco è l’ultima fatica del professor Marco Flammini, docente di spagnolo al Liceo Psicopedagonico Manzoni di Latina, originario di Formia e già autore di altre pubblicazioni. Il volume si intitola “Agitazione interiore” (è disponibile su www.amazon.it e in altre librerie on line) e la copertina è opera di Dante Carducci (docente di Arte e immagine della Scuola Media “Marone” di Pomezia).

 “Il tema principale non è più l’amore (come avveniva nel primo libro) o la vita/non vita (tema predominante del secondo) – racconta l’autore –  In questo libro i due temi si fondono, riuscendo comunque a mantenere la loro autonomia, in un percorso di conoscenza di sé e dell’altro.

Sono passato al romanesco  – spiega ancora Flammini – quasi per caso nel 2007. Allora era il mio terzo anno di lavoro presso la Scuola Media Marone di Pomezia (Roma) nonché il mio terzo anno di immersione nella lingua e cultura romana/romanesca (che tra l’altro ho sempre adorato). Fino a luglio del 2007 avevo sempre scritto in italiano, quando una sera di fine agosto, andando a dormire, dopo una notizia ascoltata al telegiornale relativa a un clochard, mi vennero in mente delle considerazioni in romanesco..La cosa sembrava essere finita lì…e invece durante tutta la notte, quasi inconsapevolmente, da quelle considerazioni è uscito un breve racconto poetico in romanesco…praticamente senza alcuna fatica, la mattina mi sono svegliato già con la poesia pronta.. (“Racconto di fine estate”, presente sul blog http://poeti-italiani.blogspot.com) come se d’improvviso il romanesco fosse diventata quasi la mia lingua madre…Proprio in quei giorni, neanche a farlo apposta mi arrivò una mail di un concorso di poesie in vernacolo così inviai la mia prima ed unica poesia scritta in vernacolo e vinsi il concorso….Da quel giorno iniziai a scrivere in romanesco e decisi di partecipare ad un altro concorso in vernacolo, vincendo anche quello…da quel giorno in poi ogni ispirazione ed ogni poesia esce fuori direttamente in romanesco”.

BIOGRAFIA – Marco Flammini è nato a Formia  il 09/05/1970, e, dopo aver girovagato un po’, all’età di sei anni si trasferisce a Scauri (LT), dove risiede tutt’ora. Al Liceo Classico “A. Nifo” di Sessa Aurunca (CE) inizia a scrivere le prime poesie, delle quali non rimane traccia. Dopo aver assolto il servizio militare si iscrive alla Facoltà di Lettere (Corso di Laurea in Lingue e Letterature Straniere) dell’Università di Cassino, dove si laurea, nel 1997, con la tesi dal titolo “La fortuna del romanzo gotico in Italia”. Il professor Gianni Spallone, docente di Lingua e Letteratura Spagnola, in particolare con gli insegnamenti su Blas de Otero e sulla Generazione del 27 ha avuto un’importanza fondamentale sull’evolversi del suo modo di scrivere e di concepire la poesia. Attualmente Flammini è docente di Spagnolo presso il Liceo Linguistico “Manzoni” di Latina e durante il (poco) tempo libero si occupa della gestione di un blog (http:poeti-italiani.blogspot.com) su cui sono pubblicate alcune delle sue poesie. Ha pubblicato, insieme ad altri cinque autori, una raccolta di poesie dal titolo “Orme”, edita dalla Edarc Edizioni, e, da solo,  altre due raccolte  intitolate “Poesie?” e “Catartico oblio” . Ha vinto il primo premio al concorso di Poesia dialettale “Napoleone Vitale 2007” con la poesia in vernacolo romanesco che apre la nuova  raccolta (Racconto di fine estate), nonché il primo premio al concorso di poesia dialettale “B. Casile 2008” con la poesia in vernacolo romanesco “S’annisconne e nun se trova”. Le poesie “Bella Prof”, “Effetto Gelmini” e “Er becalino” sono state segnalate rispettivamente nel concorso “Il federiciano 2010”, nel “Premio Nazionale di Poesia Patrizio Graziani” 2011 e nel concorso “Il federiciano 2011”.

 Alcune sue poesie sono apparse anche sulla rivista internazionale di poesia “Poeti e Poesia” diretta dal poeta Elio Pecora.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto