Ormeggi abusivi a Ventotene: denunciati tre imprenditori

la rada del Porto Nuovo di Ventotene

la rada del Porto Nuovo di Ventotene

VENTOTENE – Ormeggi abusivi nel porto romano di Ventotene. Questa mattina i carabinieri dell’isola, insieme al personale della Guardia di Finanza di Mare e della Capitaneria di Porto, hanno denunciato tre imprenditori per l’occupazione di spazio demaniale senza apposita concessione. Si tratta di un 38enne, deferito per aver occupato abusivamente 328 mq di specchio acqueo nel porto romano per l’ormeggio di 36 imbarcazioni da diporto utilizzate per locazione a terzi; un 44enne, per aver occupato abusivamente 30 mq di acqua con 2 unità da diporto utilizzate per attività di trasporto sub e appoggio ad attività di immersioni, e una 43enne, per aver lo stesso reato, ha occupato un’area di 14 mq con una imbarcazione da traffico utilizzata per attività di trasporto sub e appoggio ad attività di immersioni. I tre, proprietari di Società da Diporto del luogo, sono ritenuti responsabili del reato di “abusiva occupazione di spazio demaniale”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto