Ztl a Latina, fasce orarie e più spazio per le attività commerciali. Approvato il regolamento

Ultimato il nuovo prato nei giardini di Piazza del Popolo

Piazza del Popolo

Piazza del Popolo

LATINA – In piazza del Popolo nel corso della mattinata sono stati ultimati i lavori di posa a terra del nuovo manto verde previsti nell’ambito dei lavori di riqualificazione e funzionali all’entrata in vigore della ZTL. Sempre questa mattina infatti, la giunta comunale ha approvato la delibera contenente i primi indirizzi per la gestione della zona pedonale e a traffico limitato al centro della città, istituita lo scorso 24 luglio e attiva dal 1 settembre.

Il progetto prevede la chiusura al traffico delle seguenti strade: parte di corso della Repubblica (da piazza San Marco esclusa fino a piazza del Popolo); parte di via Pio VI (a partire dalle ex autolinee); parte di via Eugenio di Savoia (fino alla confluenza con piazza della Libertà); parte di piazza del Popolo (lato destro); parte di via Diaz (fino all’incrocio con via Carducci).

Tra i punti più importanti individuati nella delibera, ci sono le fasce orarie di attivazione della zona, dal 1 giugno al 30 settembre: tutti i giorni dalle ore 9,30 alle ore 15,00 e dalle ore 16,30 alle ore 24,00; per il periodo 1 ottobre – 31 maggio: tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 15,00 e dalle ore 16,30 alle ore 21,00.

Nella delibera figura inoltre, la possibilità offerta agli operatori, la cui attività di somministrazione di cibi e bevande ricade nell’area pedonale, di poter estendere l’attività con occupazione di ulteriore suolo pubblico.

Il documento fornisce gli indirizzi generali di gestione della fascia pedonale, che potranno essere integrati e modificati dal lavoro del tavolo permanente istituito tra Comune e operatori commerciali, con l’obiettivo anche di formare insieme un calendario di eventi per animare l’area pedonale, un calendario di cui si sta occupando un gruppo di lavoro interassessorile, e fornire puntuale e tempestiva comunicazione ai cittadini. L’obiettivo dell’amministrazione è arrivare a compiere quel salto culturale e di abitudini, indicato dal sindaco Giovanni Di Giorgi, con il centro che diventerà un grande luogo di aggregazione sociale, un centro commerciale all’aperto, uno spazio per fare shopping in sicurezza ma anche per realizzare tanti eventi. Il tutto nell’ambito di una serie di azioni finalizzate alla valorizzazione della mobilità sostenibile, limitando l’uso di automobili e incentivando forme alternative di mobilità con un favorevole impatto sull’intero ecosistema urbano.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto