Latina, spari in via Monti, assolto in Appello Cristian Solìto

L'accusa aveva chiesto 15 anni di reclusione, poi la sentenza

TRIBUNALELATINA – E’ stato assolto dall’accusa di tentato omicidio. E’ quello che hanno deciso i giudici della Corte d’Appello di Roma nei confronti di Christian Solito, 25 anni, residente a Latina, imputato con l’accusa di aver gambizzato nel dicembre del 2008 in via Monti a Latina, Marco Ranieri ferito da tre colpi di pistola. Oggi il procuratore generale aveva chiesto per l’imputato la condanna a 15 anni di reclusione, mentre i difensori del giovane avevano chiesto l’assoluzione sostenendo l’estraneità ai fatti del proprio assistito e alla fine i magistrati romani hanno accolto questa tesi. Già in primo grado l’imputato era stato assolto dal Tribunale di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto