Trasporto animali vivi, fermato camionista sulla Pontina. Vitellino sofferente e denutrito

Controllo della Polizia stradale, interviene il veterinario della Asl

vitelloLATINA – La polizia ferma un camion per trasporto animali per superamento dei limiti di velocità ma scopre che oltre a non essere in regola, trasporta animali in gravi condizioni di salute e in stato di sofferenza. Questa mattina, all’altezza del chilometro 83 della SS.148 Pontina, durante il consueto servizio di vigilanza, una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Latina, ha intimato l’alt ad un mezzo adibito al trasporto degli animali vivi per la contestazione del superamento dei limiti di velocità. Il mezzo trasportava verso il macello alcuni bovini, due femmine adulte e tre vitellini maschi di cui uno, di nemmeno 20 giorni, adagiato sul pavimento in evidente stato di sofferenza. Immediato l’intervento del Veterinario dell’ASL che ha accertato il grave stato di denutrizione e le precarie condizioni di salute del vitellino impedendone il trasporto al macello e intimandone l’immediato rientro alla stalla dalla quale era da poco portato via. Il mezzo di trasporto non aveva comunque i requisiti necessari per il trasporto degli animali ed è stato sanzionato per un importo di circa 1500 euro. Sono in atto accertamenti sulle modalità della tipologia del trasporto anche al fine di assicurare che l’ultimo viaggio verso il macello sia effettuato con le cautele di legge al fine di evitare inutili e incivili sofferenze agli animali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto