Giovanni Fontana: un avvocato di Latina per il caso doping dell’anno

fontana

LATINA – C’è un avvocato di Latina del quale parlano in queste ore tutti i quotidiani e i siti nazionali. Si tratta di Giovanni Fontana, legale della pattinatrice Carolina Kostner, che è stata sentita oggi dalla procura antidoping del CONI in merito alle dichiarazioni rese alla Procura di Bolzano nell’ambito del caso Schwazer.

La pattinatrice è accusata di complicità e omessa denuncia nei confronti dell’ex compagno e campione olimpico di marcia Alex Schwazer, fermato per l’uso di EPO alla vigilia dei Giochi di Londra. Fontana oggi ha parlato per conto della Kostner, che al termine dell’audizione si è allontanata uscendo da una porta secondaria, evitando dunque la massa dei giornalisti.

L’avvocato pontino, 44 anni, è nato e vive a Sezze, e vanta esperienza ventennale nel mondo delle questioni giuridiche legate al doping, che sono state anche oggetto della sua tesi di Laurea discussa nel 1994, dal titolo “Uso ed abuso del doping, considerazioni medico-sociali ed orientamenti legislativi”.

Nel corso degli anni, nell’ambito del diritto sportivo ha patrocinato anche davanti al Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna (Tribunale di ultima istanza per controversie sportive di carattere internazionale). In carriera, tra le altre cose, è stato ed è difensore di atleti e tecnici di livello nazionale ed internazionale sia professionisti che dilettanti, nonché di atleti olimpici, per questioni contrattualistiche, di infortunistica sportiva e per procedimenti disciplinari per doping.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto