Ilsap: a rischio 35 posti di lavoro. L’allarme della Femca Cisl

Un incontro per discutere del futuro dell'azienda i cui amministratori sono stati coinvolti in vicende giudiziarie

Shares

Roberto CecereLATINA – La Femca Cisl di Latina ha inviato una richiesta urgente d’incontro al Prefetto di Latina, al Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Latina, a Federlazio Latina, alla Ilsap srl con la quale affronta il problema dell’azienda di Borgo San Michele, i cui amministratori, nei giorni scorsi, sono stati interessati dalle note vicende giudiziarie. Ciò ha causato l’inattività imprenditoriale e sta mettendo in pericolo la continuazione delle attività lavorative all’interno del sito e la stessa vita dell’azienda. Commenta il Segretario Generale Roberto Cecere. “Questa situazione sta coinvolgendo pesantemente i lavoratori che non hanno più punti di riferimento nè organizzativi nè economici, e mette a rischio 35 posti di lavoro diretti, 20 indiretti oltre al fermo dell’unità produttiva di Lamezia Terme. I lavoratori sono estremamente preoccupati del loro futuro e per tale ragione ci siamo rivolti alle autorità competenti chiedendo l’apertura di un tavolo di crisi che affronti quanto sta accadendo. E’ necessario stabilire le opportune azioni da intraprendere per fare fronte al delicato momento che potrebbe determinare gravi ripercussioni a queste persone e alle loro famiglie. E’ questa un’ulteriore tegola che si abbatte su di un sistema economico provinciale già al collasso alla quale è necessario dare risposte in tempi brevissimi”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto