Suicida in cella Gianpiero Miglietta, in carcere per l’omicidio Del Prete

L'uomo trovato morto giovedì pomeriggio. La famiglia chiede chiarezza

L'ingresso del carcere di Via Aspromonte

L’ingresso del carcere di Via Aspromonte

LATINA – Si è tolto la vita impiccandosi nel bagno della cella, Gianpiero Miglietta uno degli indagati in carcere per l’omicidio del commerciante ittico di Terracina, Vincenzo Del Prete. La scoperta giovedì pomeriggio nel carcere di Via Aspromonte a Latina dove l’uomo scontava la carcerazione preventiva in attesa dell’imminente inizio del  processo.

E’ l’avvocatessa Antonietta Cestra (incaricata della difesa dell’imputato con il collega Giuseppe Lauretti) a riferire però che la famiglia non crede al suicidio  e vuole capire che cosa sia accaduto l’altro ieri nella cella della casa circondariale. Sul corpo ora sarà eseguita l’autopsia alla quale assisterà anche un perito nominato dalla famiglia.

Fra pochi giorni in Corte D’Assise per Miglietta e per  Tommy Maida considerati gli autori materiali del delitto  avvenuto a Borgo Hermada a novembre del 2013 e per Marino Cerasoli e Roberto Baniziol indicati dagli investigatori della Mobile come i mandanti dell’omicidio, si sarebbe aperto il processo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto