Derby, Breda deve scegliere tra Pettinari e Sforzini

Quattro assenze per i nerazzurri, tra i ciociari mancherà Zappino

Shares
Misure di sicurezza al Francioni

Misure di sicurezza al Francioni

LATINA- Ancora poche ore e poi sarà Latina-Frosinone, il 47esimo derby della storia il primo in serie B. La sfida che da anni ha un fascino inalterato sarà ancora più delicata per le posizioni in classifica delle due squadre, i nerazzurri di Breda dopo i risultati di oggi sono all’ultimo posto in classifica, i gialloblu invece occupano la parte alta della classifica. Per tutta la settimana, dopo il pareggio beffa a La Spezia il Latina si è allenato a porte chiuse per mantenere altissima la concentrazione.

LA FORMAZIONE Breda deve fare i conti con gli assenti, Brosco, Esposito e Angelo oltre a Valiani e quindi dovrà ridisegnare la linea difensiva. In attacco soltanto all’ultimo sarà sciolto il ballottaggio tra Pettinari e Sforzini con Paolucci avvantaggiato per una maglia da titolare. Nel Frosinone mancherà invece il portiere Zappino a letto con la febbre, al suo posto giocherà invece Pigliacelli. A dirigere la partita che si giocherà alle 12,30 sarà Merchiori di Ferrara.

ORDINE PUBBLICO Sarà massiccio il servizio di ordine pubblico pianificato dal Questore Giuseppe De Matteis, a partire dalle 8,30 l’area attorno allo stadio e le strade limitrofe saranno chiuse al traffico fino alle 15,30 ma la chiusura potrebbe essere prorogata. Sono 410 i tifosi ciociari a cui sarà destinata la tribuna laterale coperta mentre i  biglietti acquistati dai tifosi pontini non superano le 4mila unità. In tribuna sarà presente anche il Questore di Frosinone insieme al collega di Latina.

I PRECEDENTI Il bilancio dei derby sorride anche se di poco ai gialloblu che ne hanno vinti 14 mentre il Latina 11, l’ultima volta al Francioni finì 0-0 nel campionato di Prima Divisione di Lega Pro, nella gara di ritorno invece i ciociari si imposero per 2-1. Il primo derby della storia risale al 1946, le sfide epiche a metà degli anni sessanta quando in palio c’era la serie C, così come negli anni settanta e ottanta tra cui la sfida che il 17 maggio del 1987 sancì la promozione del Frosinone in C1 con il Latina che arrivò terzo.  Per i tifosi pontini degli ultimi derby il più bello è stato quello del 19 aprile del 2003 quando fu espugnato il Matusa con un gol di Fabio Simonetti, per i ciociari invece è la vittoria nel derby del 25 aprile al Francioni con un gol di Aquino.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto