L'operazione

Borgo Hermada come Scampia, sentinelle per lo spaccio

Eseguite dalla polizia quattro ordinanze di custodia cautelare

polizia festa 1

TERRACINA – La zona dello spaccio era controllata da sentinelle che spesso ostacolavano il lavoro degli agenti in un residence di via Sani a Borgo Hermada dove gli agenti del Commissariato di Terracina hanno fatto irruzione nell’ambito di un’indagine antidroga che ha portato all’arresto di cinque persone, tutte indiane, e al sequestro di 40 grammi di eroina.

L’operazione di polizia denominata “Sant’ Antonio” , in onore del patrono di Borgo Hermada i cui festeggiamenti in questi giorni sono in corso, ha consentito agli Agenti di Polizia di disarticolare i responsabili di una piazza di spaccio allestita all’interno di un residence del Borgo ma che ha anche interessato, lo spaccio di eroina proprio davanti alla Chiesa intitolata al Santo patrono.

Secondo l’ipotesi degli investigatori, gli indiani si rifornivano di sostanze stupefacenti in provincia di Caserta e poi spacciavano l’eroina senza sosta. L’inchiesta, coordinata dal pm Gregorio Capasso, è durata nove mesi e per arrivare agli arresti la polizia ha fatto ricorso oltre che ai metodi tradizionali, tra cui appostamenti e pedinamenti, anche a riprese filmate.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto