il blitz della polizia

Disperati e spacciatori nell’ex albergo di Castellone a Formia

Un arresto e tre denunce

l'hashish sequestrato

l’hashish sequestrato

FORMIA – Abitavano abusivamente  il complesso alberghiero sequestrato dalla magistratura a Marina di Castellone, due cittadini di origine rumena e due africani sono stati denunciati oggi dalla polizia per invasione di edifici. La loro presenza non era passata inosservata ai residenti della zona che hanno inviato segnalazioni al commissariato e ai vigili urbani. Uno degli extracomunitari trovati all’interno dell’edificio è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di due etti di hascish.
Nell’area trovati anche rifiuti di ogni genere. “Permane  – sottolinea in una nota la Questura – un gravissimo stato di abbandono dei luoghi, che tra l’altro causano un odore nauseabondo, il tutto a discapito della sicurezza igienico-sanitaria dell’intera zona”. Sul posto gli operai per ripulire i cumuli di sporcizia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto