ciclismo

Doping andata e ritorno, Filippo Simeoni si racconta sul Venerdì

L'ex campione di Sezze promuove lo sport "pulito" tra i giovani

Filippo Simeoni con i bambini de Il Pirata

Filippo Simeoni con i bambini de Il Pirata

SEZZE – Una lunga intervista firmata dal collega Gianni Mura pubblicata sul Venerdì di Repubblica è stata dedicata al ciclista di Sezze Filippo Simeoni. L’ex campione di ciclismo è stato tra i primi a denunciare la pratica del doping tra i ciclisti, attaccando tra tutti Lance Armstrong. Filippo Simeoni emarginato per aver denunciato e testimoniato contro pratiche mediche scorrette all’epoca molto diffuse, come l’Epo. Il ciclista ora gira per le scuole a raccontare la sua storia: dal doping al pentimento fino alle vittorie ottenute senza inganni. A Sezze è presidente onorario dei Pirati, in memoria di Pantani.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto