in via virgilio

Latina, casa popolare tolta al clan e assegnata alla famiglia che ne aveva diritto

Dopo due sgomberi entrano gli inquilini legittimi. La Questura: "Tappa del percorso di legalità intrapreso" sul territorio"

La polizia fa murare l'appartamento Ater occupato da  Travali dopo lo sgombero

La polizia fa murare l’appartamento Ater occupato da Travali dopo lo sgombero

LATINA  – Era occupato abusivamente è stato sgomberato due volte prima di poter essere assegnato alla famiglia che ne aveva diritto, un appartamento popolare in Via Virgilio. Sequestrato ad agosto, l’alloggio era  stato rioccupato dagli stessi inquilini, appartenenti ad un noto clan del capoluogo, e di nuovo liberato il 2 ottobre dagli agenti della Squadra Mobile con la collaborazione dell’ Ater, su  provvedimento di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Latina. Sostituita la porta di ingresso, l’Ater ieri ha potuto far insediare la famiglia assegnataria. “L’ intervento, realizzato anche grazie alla completa collaborazione tra Questura, Magistratura e ATER – spiegano dalla Polizia –  è particolarmente significativo in quanto rappresenta una straordinaria attualità nella lotta alla criminalità, nell’ambito di una scelta strategica all’interno di un percorso di legalità che è stato intrapreso in maniera decisa in questa provincia”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto