botta e risposta

Cusani diffida Della Penna: “Indìca subito le elezioni per il rinnovo del Consiglio”

Per l'ex di Via Costa è scaduto il termine, ma una nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri dice altro

cusaniLATINA – L’ex presidente della Provincia di Latina Armando Cusani diffida l’attuale presidente Eleonora Della Penna ad indire immediatamente le elezioni per il rinnovo del Consiglio, perché a suo dire è scaduto il termine previsto dalla legge per l’adempimento che andava fatto a luglio, 90 giorni prima della scadenza dell’attuale organo eletto il 12 ottobre del 2014. “La legge dice che il Consiglio resta in carica due anni, che sono decorsi dalla proclamazione, senza alcuna possibilità di prorogatio”, scrive Cusani. E aggiunge: “La mancata indizione determina un precedente preoccupante per il corretto funzionamento della democrazia”.

Nessuna nota di risposta arriva da parte dell’attuale vertice della Provincia che si limita a puntualizzare rendendo pubblico il comunicato seguito alla riunione della Conferenza Stato-Città e autonomie locali del 24 luglio 2016. Al punto 3 si legge infatti che la suddetta Conferenza “ha condiviso che le elezioni per il rinnovo dei Consigli provinciali eletti (come quello di Latina) nell’autunno del 2014, siano indette e si svolgano entro 90 giorni dalla scadenza per fine del mandato”. In questo (come in altri casi italiani) il mandato scadrà il 12 ottobre e partire da quella data decorreranno i 90 giorni, fanno notare dall’attuale ufficio di Presidenza.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto