L'analisi

Vivarini: puniti dagli episodi e il rigore era netto

Il commento del tecnico pontino nell'amaro dopo partita

ltc_3-camp_fro-lt_rid-18-750x400

LATINA – La sconfitta nel derby non deve lasciare segni e contraccolpi. Lo ha detto l’allenatore del Latina Vincenzo Vivarini nel dopo gara al Matusa. Il tecnico ha analizzato la partita che il Latina ha giocato alla pari e si è soffermato anche su alcuni episodi molto dubbi.  <Avevamo di fronte una grande squadra, con personalità in un ambiente difficile: abbiamo creato procurandoci delle situazioni per andare in vantaggio – ha dichiarato – Oggi gli episodi sono andati tutti in negativo. Eravamo abbastanza vivi e attenti a livello tattico, bravi concedere veramente poco. La differenza l’ha fatta un solo giocatore che è stato molto molto bravo, Federico Dionisi. Limiti offensivi del Latina? E’ chiaro che noi stiamo lavorando per la migliore condizione del reparto offensivo ed è chiaro che ancora non siamo come dobbiamo essere. La cosa positiva è che la squadra è stata sempre propositiva. C’è tanta rabbia e amarezza, nel primo gol abbiamo sbagliato anche noi e anche sul secondo non c’è riuscita la diagonale. Però nel complesso ci sono anche aspetti positivi. L’amarezza è dettata in particolare dagli episodi: nel primo tempo ci è stato annullato un gol, ma non avendo visto bene non mi pronuncio; nella ripresa sullo 0-0 il fallo da rigore a nostro favore era netto>. Vivarini cerca di infondere fiducia ai suoi uomini.  <Serve subito pensare al prossimo match con la consapevolezza che oggi abbiamo giocato alla pari contro una grossa squadra e che non incontreremo sempre, una dopo l’altra, tre squadre candidate alla serie A>.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto