Calcio

Vivarini: siamo stati troppo timidi e ci hanno punito

Il tecnico analizza la sconfitta a Carpi. Ora sotto con il Pisa

20160827_232050_442455_16180025

LATINA – <Non siamo riusciti a trovare le contromisure. Abbiamo affrontato una squadra con un entusiasmo molto alto: giocava la prima nel nuovo stadio e veniva da una vittoria in trasferta, sapevamo che avremmo dovuto far viaggiare più rapidamente e con meno tocchi possibili la palla>. E’ questa l’analisi dell’allenatore del Latina Vincenzo Vivarini dopo la sconfitta per 2-0 a Carpi. A decidere la partita è stata una doppietta di Di Gaudio ma il Latina non è mai stato in partita e la vittoria dei padroni di casa non è stata mai in discussione. E’ un passo indietro molto preoccupante dopo il successo interno contro il Trapani. < Avevamo detto di giocare a uno o due tocchi, invece abbiamo concesso agli avversari di venirci ad aggredire. Castori ha organizzato la partita sull’aggressione ai nostri portatori di palla, noi cerchiamo di giocare ma oggi abbiamo fatto il gioco del Carpi.Bisogna capire che per fare risultato in trasferta occorre alzare molto di più la carica nervosa>, ha aggiunto l’allenatore. Adesso i nerazzurri riceveranno al Francioni nel prossimo turno il Pisa allenato da Gattuso. (nella foto Mariga)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto