cori

Il Kius Rosè di Carpineti nella bibbia dei vini italiani

Importante riconoscimento per l'azienda vinicola corese: "Rileggiamo le uve della tradizione"

Paolo Carpineti con una bottiglia di Kius

CORI – E’ nato in provincia di Latina, sulle colline di Cori, l’unico vino del Lazio scelto da Bibenda tra i 24 migliori d’Italia. E’ il Rosé Extra Brut KIUS 2012 dell’azienda Marco Carpineti, uno spumante prodotto con metodo classico ottenuto da uve rosse Nero Buono, antico vitigno  autoctono che la famiglia Carpineti, recuperato e valorizzato, e oggi impiegato in questo modo originalissimo.

Una novità di qualità che non è sfuggita a Bibenda, la bibbia del vino,  nel corso della consueta  festa dell’eccellenza vinicola, dove si presentano storie e  tradizioni delle famiglie che lavorano nel settore ha selezionato vini da nor a sud d’Italia con una bella sorpresa per il Lazio e per l’intero territorio pontino.

La  sperimentazione è stata avviata già da diversi anni con la produzione dello spumante metodo classico KIUS Brut ottenuto da uve bianche Bellone, altro vitigno tipico della zona. Il progetto KIUS  – spiegano da Carpineti – è nato con l’intento di dare una chiave di lettura propria a un territorio molto antico, voluto fortemente da Paolo Carpineti, ultima generazione della famiglia Carpineti  e portato avanti con la collaborazione dei due tecnici Emiliano Rossi e Francesco Silvi.

“Un lavoro di squadra afferma Paolo Carpineti – che parte dalle vigne passa nella cantina e arriva fino alla vendita. Le risorse provengono dal territorio stesso ed è estremamente stimolante partecipare alla crescita del capitale umano del proprio contesto. Se riusciamo a creare valore nelle persone, lo creeremo anche all’azienda”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto