la denuncia

Sassi contro un bus del Cotral sulla Pontina a Castel Romano

L'azienda di trasporto: "Solo l'ultimo episodio di una serie in quel tratto"

LATINA – Un bus del Cotral è stato bersaglio di una violenta sassaiola sulla via Pontina la sera dell’8 marzo. L’azienda di trasporto regionale ne dà notizia solo ora specificando che la corsa era partita da Nettuno e diretta a Roma Laurentina, stava transitando sulla SS148 alle 23:40 circa davanti al campo nomadi di Castel Romano, quando l’autista ha sentito un forte rumore provenire dalla parte posteriore del bus. Immediatamente si è reso conto che il penultimo finestrino della fiancata destra era andato in frantumi. Nello stesso momento ha notato dei rifiuti ingombranti abbandonati sulla carreggiata e le sagome di alcune persone nascoste nella vegetazione ai margini della corsia, senza riuscire a distinguerle chiaramente a causa della scarsa illuminazione del tratto di strada. “Temendo per la propria incolumità e per quella dei passeggeri – si legge in una nota del Cotral – il conducente ha deciso di proseguire la marcia fino al bivio di Spinaceto dove si è fermato per constatare i danni”. Sull’episodio, solo l’ultimo di una serie di aggressioni e atti vandalici ai danni di utenti e mezzi su quel tratto di strada, l’azienda ha sporto denuncia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto