la cerimonia

Terremoti, Latina diploma 23 esperti post-sisma

Attestati consegnati dall'Ordine degli Ingegneri alla presenza del Prefetto Faloni

LATINA –  L’ordine degli Ingegneri di Latina ha diplomato “agibilitatori”, 23 iscritti che appena formati si sono trovati subito ad operare nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto del 24 agosto e poi nelle altre devastate dalle scosse successive. La cerimonia si è svolta proprio per questo solo oggi (ma il corso era terminato a primavera 2016).

“Latina ha un team specializzato nella gestione tecnica dell’emergenza, nel rilievo del danno e nella valutazione dell’agibilità dopo un sisma e altre calamità naturali nella provincia di Latina come nel resto d’Italia – ha dichiarato il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Latina Fabrizio Ferracci – Un lavoro professionale fondamentale nello stabilire l’agibilità delle strutture, gli interventi da effettuare ed, eventualmente, dare il via libera all’utilizzo di edifici non danneggiati”.

Gli agibilitatori  possono ora intervenire nel post sisma su richiesta dei prefetti, della Protezione civile o delle amministrazioni locali in caso di calamità naturali, tramite l’iscrizione al Nucleo Tecnico Nazionale e alla Sezione Operativa dell’IPE (Ingegneri per l’emergenza) dell’Ordine di appartenenza

Il presidente dell’ordine degli ingegneri di Latina Fabrizio Ferracci

ASCOLTA

Nel corso della cerimonia sono stato consegnati gli attestati alla presenza del Prefetto di Latina dottor Pierluigi Faloni; dell’ingegner Maurizio Liberati, Comandate VV.F. di Latina; della dottoressa Lucrezia Casto, Dirigente area formazione della Protezione Civile; ingegner Patrizia Angeli, Presidente dell’Associazione Nazionale degli Ingegneri per la Prevenzione e l’Emergenza; e del presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Latina, Fabrizio Ferracci.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto