Giudiziaria

Crollo a Ventotene, chieste le conferme delle condanne

Sull'isola nell'aprile del 2010 morirono le due studentesse romane in gita

ROMA – Il procuratore generale ha chiesto la conferma delle condanne per gli imputati della morte di Sara Panuccio e Francesca Colonnello, le studentesse romane decedute durante una gita a Ventotene il 20 aprile del 2010. Le due ragazze erano state  travolte da una frana a Cala Rossano ed erano morte sul colpo.  In Corte d’Appello a Roma si sta celebrando il processo di secondo grado e sul banco degli imputati oltre all’ex sindaco dell’isola Giuseppe Assenso ci sono altri tre imputati che erano stati condannati in primo grado a pene tra i due anni e quattro mesi e un anno dieci mesi, il 14 giugno è prevista la sentenza.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto