la buffonata

“No all’utero in affitto per i gay”: Adinolfi lo rifà

In Consiglio comunale lo show-bis dell'esponente salviniano

LATINA – Dopo il cartello con il “no” alle adozioni gay, non si placa Matteo Adinolfi. L’esponente dei Salviniani a Latina oggi si è presentato in consiglio comunale con la scritta “No utero in affitto ai gay”, specificando evidentemente che l’utero in affitto non va bene se è per una coppia omosex.  Una frase  discriminatoria e come tale inaccettabile, che spiega bene per quale motivo il Lazio Pride farà tappa a Latina. Ripreso dal Presidente del Consiglio ha evitato l’espulsione dall’aula, rimettendosi la giacca

Show ridicolo quello di Adinolfi, degno di nota solo perché si è verificato in una sede istituzionale.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto