cronaca

Spari nella notte tra polizia e ladri, rocambolesco inseguimento a Latina

La banda segnalata a Borgo San Michele vede la Volante si dà alla fuga su un'auto rubata e spara agli agenti

Shares

LATINA –  Spari nella notte nel corso di un rocambolesco inseguimento che ha visto protagonisti un’auto con a bordo quattro banditi e la Polizia. Tutto è cominciato con la segnalazione fatta da un residente al 113, di un’auto sospetta che si aggirava nei dintorni della Banca Popolare del Lazio a Borgo San Michele in via Capograssa. Sul posto è arrivata la Volante della Questura ed è cominciata una sequenza spaventosa.

Alla vista degli agenti, per coprirsi la fuga, i banditi a bordo di una Opel risultata poi rubata hanno imboccato l’Appia e prima dell’incrocio con via Traversale è iniziato un inseguimento verso la Migliara 45. Gli agenti hanno provato più volte a bloccare i fuggiaschi affiancandoli, ma in risposta i quattro  hanno prima tentato di speronare l’auto della Polizia, poi hanno sparato alcuni colpi di fucile contro la Volante. I poliziotti hanno risposto al fuoco mirando alle gomme dell’auto. Arrivati quasi alla fine della strada, i malviventi hanno imboccato un ponticello e, utilizzando l’auto come ariete, si sono creati un varco in un folto campo di mais, continuando la folle corsa inseguiti dagli agenti. L’inseguimento tra i campi è durato qualche minuto, e il conducente della Opel dopo aver oltrepassato un fosso di dimensioni notevoli, ha perso il controllo del mezzo, finendo contro una struttura in cemento. E’ poi partito un inseguimento a piedi nel campo di mais, ma, favoriti dalle tenebre, i malviventi sono riusciti a fuggire.

Sul posto la Polizia Scientifica e la Squadra Mobile, che, terminati i rilievi, hanno sequestrato la Opel Insigna, per sottoporla ad esami scientifici più specifici.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto