il voto

Elezioni provinciali, Carlo Medici (Pd) è il nuovo presidente. Tiene l’accordo Pd-Forza Italia

Il sindaco di Pontinia sconfigge di misura Coletta e stacca di 16 punti percentuali la Gervasi

LATINA –  Ha vinto Carlo Medici, il sindaco di Pontinia del Pd sostenuto dalla parte dei Dem  vicina al segretario Salvatore La Penna , e all’ex Senatore Claudio Moscardelli, in accordo con  Forza Italia. Così hanno deciso  i 460 sindaci e consiglieri comunali di 31 comuni (sui 33 pontini) chiamati a scegliere il successore di Eleonora Della Penna, Non hanno votato Cisterna e Formia che sono commissariate dopo le dimissioni della stessa Della Penna e di Sandro Bartolomeo. Sconfitti il sindaco di Latina, Damiano Coletta e la sindaca di Sabaudia Giada Gervasi, i due candidati civici che non sono riusciti a trovare un accordo per andare uniti al voto.

Lo spoglio è cominciato dai piccoli comuni e via via è salito di fascia fino ad arrivare ai voti più pesanti, in un crescendo che ha visto prevalere, dai comuni medi in poi, Carlo Medici. «Sono stato eletto perché metto al primo posto la condivisione, ora sarò il presidente di tutti» ha dichiarato dopo la vittoria mentre gli elettori si complimentavano con lui.

Delusione per Giada Gervasi che godeva dell’appoggio del sindaco di Aprilia Antonio Terra e di parte del centrodestra, nella competizione elettorale è risultata terza con il 20% circa delle preferenze. Per il sindaco del capoluogo Coletta staccato di due punti percentuali dal vincitore con il 34% circa: “Confido che Medici possa continuare il cammino intrapreso in questi anni, cercherò di essere di supporto agli obiettivi indicati nel mipo programma, acqua pubblica e rifiuti”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto