regione lazio

Soldi alla sanità con il taglio dei vitalizi

Reintrodotto il contributo di solidarietà per chi gode del privilegio

LATINA – Soldi alla sanità, risparmiando sui vitalizi, con il cosiddetto contributo di solidarietà. La Regione Lazio ha approvato all’unanimità in consiglio un sub emendamento che taglia i vitalizi in erogazione fino al 2023 attraverso la reintroduzione dello strumento scaduto lo scorso 31 dicembre. “Le risorse che derivano dal taglio, stimate in 12,5 milioni, verranno investite nell’abbattimento delle liste e dei tempi d’attesa e per favorire l’ammodernamento  tecnologico delle attrezzature e strumentazioni sanitarie e informatiche delle aziende sanitarie, ospedaliere e degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici”, dice il presidente Zingaretti, spiegando che “la novità è che viene individuata chiaramente la destinazione dei risparmi con una durata ancora più lunga, estesa fino al 2023”.

Ma di quali vitalizi si tratta?: “Badate bene – commenta su Fb il consigliere regionale pontino del Pd Enrico Forte – non i nostri, quelli noi li avevamo aboliti 5 anni fa, i vitalizi degli ex consiglieri. Quelli per intenderci che sedevano al nostro posto prima dell’era Zingaretti. Ben 265 politici. Oggi, siamo tornati sul tema e all’unanimità abbiamo approvato in consiglio il taglio dei vitalizi attraverso la reintroduzione del contributo di solidarietà”. Il voto favorevole è arrivato dalla maggioranza e dall’opposizione.

1 Commento

1 Commento

  1. Pierluigi Manetti

    Pierluigi Manetti

    1 Giugno 2018 alle 0:30

    Ma quale soldi , che stanno chiudendo il reparto di ginecologia a albano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto