sanità

Fine vita, un giardino incantato all’Hospice dell’Icot

Nel reparto di cure palliative un luogo dedicato a degenti e caregiver

LATINA – Venerdì 14 dicembre sarà inaugurato alla presenza delle autorità cittadine, del Vescovo e dei rappresentanti dell’Hospice “Le Rose” presso l’I.C.O.T. il “giardino incantato” uno spazio dedicato ai degenti dell’Hospice e a chi si fa carico di loro, assistendoli.

Nato dalla collaborazione tra l’architetta Erica Milic, l’associazione “Big Family”e il primario del reparto, Fausto Petricola, questo luogo  – spiegano dall’Hospice – vuole permettere a chi verrà a trovare i propri parenti ricoverati nel centro di cure palliative, di passare qualche momento di tranquillità in un ambiente confortevole e rilassante.

“Vivere accanto a un malato terminale è una vera e propria missione – ricorda Tiziana Piccoli, Presidente dell’Associazione -Con il nostro lavoro da volontari ci impegniamo a dare supporto alle famiglie che vivono con i loro cari negli hospice, perché abbiano conforto morale e dove possibile anche materiale.Questo giardino è il simbolo di questo impegno, un luogo dove si possa trarre energia per la propria battaglia quotidiana con il dolore e l’accettazione di un percorso che li porterà lontani dai propri affetti”.

L’Associazione ha inoltre organizzato per il giorno 22 dicembre, presso il Teatro Moderno di Latina un concerto/evento con Canti Gospel, di racconta fondi per l’acquisto di un ecografo PICC per la ricerca delle vene per analisi e flebo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto