drammatico incidente

Scontro sulla Migliara 47 a Pontinia, morti un giovane di Terracina e un uomo di Sonnino. Gravissimo un imprenditore di Sezze

Impatto violentissimo all'incrocio con Via del Murillo

PONTINIA – Un grave incidente stradale si è verificato questa mattina sulla Migliara 47 a Pontinia dove nello scontro tra una Mercedes Cupè e una Citroen C2, sono morte due persone e una terza è rimasta ferita nella sua auto andata a fuoco.

Ha perso la vita sul colpo il più giovane dei passeggeri della C2, Alessio Pietricola, 33 anni di Terracina, mentre in ambulanza si è spenta la vita dell’altro passeggero, Giancarlo Lanni 52 anni di Sonnino. Ferito gravemente anche il conducente della Mercedes sottoposto a quanto si apprende ad un delicato intervento chirurgico al Goretti. Per lui, un noto imprenditore di 73 anni residente a Sezze, Luigi Bucciarelli, la prognosi è riservata e le condizioni gravissime. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri che dovranno ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Secondo quanto riferito da un testimone sul posto, sarebbe stata la Mercedes giunta all’altezza dell’incrocio tra la Migliara 47 e Via del Murillo a superare un camion della nettezza urbana della Trasco di Pontinia, mentre arrivava la C2. L’impatto è stato violentissimo: l’utilitaria è stata scaraventata fuori strada nel fossato che costeggia la Migliara, mentre la Mercedes ha preso fuoco. Sempre secondo la prima ricostruzione sarebbe stata la prontezza del  conducente dell’autocompattatore che ha spento le fiamme con un estintore e prestato i primi soccorsi ad evitare che il terzo automobilista rimanesse intrappolato tra le fiamme.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto