GLI ALTRI

Un cortometraggio pro-vax per il regista di Latina Gianfranco Pannone

Al fianco di Alessia e i suoi Angeli. Tra gli attori Amelia Vitiello fondatrice della onlus dedicata a sua figlia

LATINAUn cortometraggio pro-vax, Gli Altriè il lavoro con cui si è cimentato il regista di Latina Gianfranco Pannone per Alessia e i suoi Angeli, la onlus di Latina nata dall’iniziativa di  Amelia Vitiello e Alessandro Mastrogiovanni,  i genitori di una bambina morta in poche ore, a 18 mesi di vita, all’ospedale Goretti. Era il 19 ottobre del 2007 e Alessia aveva contratto la meningite. Guidata da Pannone, la mamma della bambina nel cortometraggio ha interpretato sé stessa, per tornare a lanciare con forza il suo messaggio: “Vaccinate i vostri figli”.

Ne abbiamo parlato su Radio Luna con il regista Gianfranco Pannone autore di famosi documentari che con questo film breve torna, dopo molti anni, al cinema di finzione e lo fa con un gruppo quasi interamente di Latina di cui fa parte anche il regista Renato Chiocca e fratello di Pannone Giuseppe: “E’ stato importante, a volte non ci si rende conto che alcuni drammi ci sono molto più vicini di quanto crediamo. Oggi penso a questi temi con molta più attenzione di prima”, racconta, accennando alla sceneggiatura  scritta con Elisa Amoruso e che ruota intorno a due coppie che si incontrano e poi si scontrano nell’arco di pochi giorni proprio sulla decisione della coppia più giovane di non vaccinare il proprio figlio. “Saranno le donne a trovare la soluzione”, dice Pannone che si prepara a sbarcare a Latina anche con uno spettacolo teatrale, “Morte di Galeazzo Ciano”, in programma per la stagione del D’Annunzio e in scena il 13 aprile.

Il cortometraggio sarà presentato fuori concorso a Film di Peso, il festival del cortometraggio in programma a Latina il 5 e 6 aprile.

1 Commento

1 Commento

  1. Giuseppe Vitiello

    Giuseppe Vitiello

    28 Marzo 2019 alle 15:02

    Sinceramente, non trovo corretto quanto. Da voi affermato !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto