boom di installazioni

Escursioni per sentieri, nel Lazio è attiva la geolocalizzazione. Ecco come fare

Dopo la tragedia nel Cilento, l'assessore D'Amato: "La app 112 funziona ed è gratuita"

LATINA – “Nella Regione Lazio nelle zone coperte dal numero unico 112 è già attiva la App ‘112’ gratuita che invia automaticamente all’operatore le coordinate geografiche dell’utente consentendo di localizzare in tempo reale la sua posizione. Oggi il NUE 112 nel Lazio serve un bacino di utenza di oltre 4,2 milioni di abitanti”. Lo dichiara in una nota l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato dopo la tragedia dell’escursionista francese precipitato in un burrone nel Cilento e trovato morto solo dopo dieci giorni.

Molti sono gli escursionisti che sui monti Lepini e sul promontorio del Circeo in ogni stagione si perdono  e non sanno segnalare la propria posizione o quelli che si trovano in difficoltà sulle falesie di Gaeta, fino ad ora tutti rintracciati grazie ai dispositivi in uso ai vigili del fuoco e all’esperienza dei gruppi specializzati nella ricerca in montagna.

BOOM DI INSTALLAZIONI – La Regione ora spiega che l’utente ha un’opportunità in più per la propria sicurezza e che “compilando il proprio profilo personale nella App mette in condizione l’operatore di avere tutte le informazioni utili e necessarie per il soccorso“. Proprio in questi giorni si sta registrando  un vero e proprio boom di installazioni della App.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto