LUNEDì 20 DICEMBRE

A San Felice Circeo la Cna convoca gli Stati Generali dei balneari

Al cinema Anna Magnani 300 operatori da tutta Italia

SAN FELICE CIRCEO  – La CNA Balneari Latina e del Lazio d’intesa con la Presidente nazionale CNA Balneari Sabina Cardinali hanno fissato un incontro per lunedì 20 dicembre alle ore 10.30 presso il Cinema “Anna Magnani” a San Felice Circeo per un confronto sulla riforma del demanio marittimo e sulle istanze per la salvaguardia dell’attuale modello balneare italiano dopo la sentenza del Consiglio di Stato.

Un appuntamento atteso da tutta la categoria che chiede una riforma del demanio. “In ballo  – dicono da Cna Latina – ci sono migliaia di aziende che rappresentano numeri importanti in termini economici e di occupazione ma anche un sistema di accoglienza e gestione delle spiagge che, a partire dalla nostra Provincia, caratterizza positivamente il nostro paese”.

LA CNA è da tempo impegnata a tutela del settore –  spiega Antonello Testa, segretario territoriale CNA Latina –  nella convinzione che il valore dell’imprese balneari deve essere uno dei pilastri della riforma del demanio poiché se da una parte la sentenza del consiglio di stato è un limite al dibattitto giuridico normativo sulla tempistica di applicazione della direttiva Bolkestein dall’altra vanno tutelati, investimenti, imprese, famiglie ed esperienze economiche che nel nostro paese rappresentano un unicum a livello internazionale. Si riporta di seguito anche le dichiarazioni del portavoce di CNA Balneari Latina, Gianfilippo di Russo.

“In un momento storico così critico per l’intera categoria dei balneari, la nostra attività sindacale sul territorio, non si ferma. Per questo abbiamo deciso di riunirci in assemblea con i vertici nazionali – aggiunge Testa –  per analizzare le strategie legali e tecniche, ai fini della salvaguardia dei diritti della nostra categoria, minacciata dall’ennesima stortura rappresentata dall’ultima sentenza del CDS, che ha di fatto invaso il campo di competenza del legislatore, andando a determinare dei principi, che contrariamente dovrebbero essere propri della legge di riforma del settore, che tanto invochiamo. E’ iniziata ormai da settimane l’interlocuzione con la politica a tutti i livelli. Ci aspettiamo quindi un intervento imminente del legislatore, che tenga conto delle nostre istanze, e che preveda la partecipazione della categoria in fase di stesura del testo di legge”.

E’ prevista la partecipazione di oltre 300 imprese da tutta Italia.

Per partecipare in presenza, nel rispetto delle disposizioni in materia di contenimento della diffusione del covid -19, è necessario comunicare la propria adesione a sindacale@cnalatina.it . Per partecipare in video collegamento info e link sul sito www.cnalatina.it

IL PROGRAMMA –

Apertura
Antonello TESTA, Direttore CNA Latina
Relazione Introduttiva
Gianfilippo DI RUSSO, Presidente CNA Balneari Latina
Interventi
Cristiano TOMEI, Coordinatore Nazionale CNA Balneari – CNA Turismo e Commercio
Maurizio CRISCUOLO, Presidente CNA Balneari Lazio
Conclusioni
Sabina CARDINALI, Presidente Nazionale CNA Balneari

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto