l'interrogatorio

Arrestati a Fondi con droga e un arsenale, tutti in silenzio davanti al Gip

Il giudice ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere per i sette arrestati

LATINA – Nessuno dei sette uomini arrestati a Fondi alla vigilia di Natale con un arsenale e oltre 70 chili di droga ha voluto rispondere alle domande del giudice nell’interrogatorio di convalida che si è svolto davanti alla gip Giorgia Castriota. Resteranno tutti in carcere Gianluca Del Vecchio, 38 anni, Onorato Rotunno di 35, Luca Fabrizio e Paolo Carnevale rispettivamente di 48 e 25 anni e Alberto di Vito di 24 tutti residenti a Fondi e i due arrestati di Latina, Alessandro Artusa e Paolo Rea. Respinta la richiesta dei difensori di concedere i domiciliari  al gruppo sorpreso in una villa a Frosinone caricare quattro auto e un furgone di 15 chili di plastico, detonatori, mitragliette e pistole e di ben 60 chi di hashish e 15 di mariuana per poi partire alla volta di Fondi dove sono stati arrestati in un blitz condotto dalle Squadre mobili di Frosinone e Latina che indagavano anche con l’ausilio nel nucleo investigativo dei carabinieri di Latina. Il materiale sequestrato, tra  cui cellulari e documentazione di vario genere è al vaglio degli investigatori determinati ad andare a fondo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto