FINDUS, IL GIORNO DELLA PROTESTA
Corteo dall’Appia in Comune. Istituzioni a raccolta

Shares

CISTERNA – Partiranno alle 9,30 dal piazzale della Findus, sull’Appia, lavoratori e rappresentanti dei sindacati del famoso stabilimento di surgelati che protestano fermamente contro il piano di ridimensionamento del personale varato dall’azienda. Un piano lacrime e sangue, senza ammortizzatori, che prevede quasi 100 licenziamenti.

Il corteo muoverà verso il Comune di Cisterna dove si terrà un incontro con i  rappresentanti istituzionali, i negozi abbasseranno le saracinesche al passaggio dei lavoratori in segno di solidarietà. E’ stato proprio il sindaco di Cisterna Antonello Merolla a chiedere una partecipazione corale, invitando all’incontro, che si terrà nell’aula consiliare del palazzo municipale, i sindaci di vari comuni della provincia, senatori e deputati pontini, i presidenti, gli assessori e consiglieri della Regione e della Provincia, e le altre autorità, perché la vertenza interessa tutto il territorio.

“Findus, storica azienda da sempre fiore all’occhiello di questo territorio, dopo la vendita ad un gruppo d’investimento inglese, sta attuando una riorganizzazione basata quasi esclusivamente sulla riduzione del personale – sottolinea il sindaco Merolla – Bisogna capire che il lavoro è un bene primario con un impatto sociale molto alto, che i progetti di vita di ognuno sono fondati sulla stabilità e sulla certezza del lavoro”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto