TROMBA D’ARIA A TERRACINA PAURA E DANNI
Volano sdraio sulla spiaggia, bagnanti in fuga

tromba d'ariaTERRACINA – A giudicare dal cielo sereno di questa mattina proprio non si direbbe, eppure ieri pomeriggio se la sono vista brutta i bagnanti per una violenta tromba d’aria che si è abbattuta sul litorale tra Terracina, Fondi e Sperlonga e che ha colpito anche i centri collinari di Priverno, Monte San Biagio, Sonnino e Lenola.

Forti raffiche sulle spiagge hanno fatto letteralmente volare le attrezzature degli stabilimenti balneari, potenti scariche elettriche e tuoni hanno messo in fuga i bagnanti e alcuni chioschi sul lungomare sono stati  scoperchiati.

Disagi anche alla circolazione per la caduta di rami e e danni alle auto, con le emergenze maggiori su Flacca e Appia. Non ci sono stati fortunatamente danni a persone.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto