DEGRADO IN VIA TASSO
Il Comune non può intervenire, l’area è della Regione

comune latina con pallaLATINA – In merito alla vicenda dell’area verde di via Tasso, oggetto di protesta da parte dei residenti della zona per le condizioni di degrado nella quale versa, l’Amministrazione intende precisare che la situazione viene seguita e monitorata già da diversi mesi e il mancato intervento è dovuto esclusivamente ad aspetti di carattere burocratico.

Lo spazio interessato infatti risulta essere di proprietà della Regione Lazio che ad oggi, nonostante le varie sollecitazioni poste in essere dall’Amministrazione comunale, non è intervenuta per ripristinare il decoro urbano nell’area in oggetto.

A tal fine, già da domani mattina, il dirigente del Comune ha richiesto ed avrà un incontro urgente con i dirigenti del settore demanio e patrimonio della Regione Lazio, a cui chiederà un immediato intervento per il ripristino delle condizioni di igiene e sicurezza necessarie alla fruibilità del luogo.

In mancanza di un concreto segno di riqualificazione dell’area, sarà l’amministrazione stessa ad intervenire in tal senso con un’ordinanza in danno, addebitando i relativi costi a carico della Regione.

L’amministrazione chiederà anche alla Regione Lazio la cessione all’Ente dell’area di via Tasso, in modo da evitare per il futuro ulteriori inconvenienti e situazioni di disagio per i cittadini e i residenti, di cui l’amministrazione condivide le preoccupazioni e le istanze, nonostante non abbia potuto fino a questo momento intervenire concretamente, poiché l’area in questione risulta di proprietà di terzi, ovvero della Regione Lazio.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto