CULTURA E NATURA
Il connubio perfetto a Ninfa

Shares

CISTERNA – La Fondazione Roffredo Caetani Onlus ha organizzato un ciclo di presentazione di libri “Un Libro nella Natura”. Cinque incontri con altrettanti autori, che inizierà a marzo e terminerà a giugno prossimo. Diverse le tematiche trattate nelle opere, la maggior parte legate alla Natura (come la botanica ed il giardinaggio) ma anche all’arte più in generale. Le presentazioni si svolgeranno nella sala convegni del Parco Naturale Pantanello a Doganella di Ninfa, Via Provinciale Ninfina, 66 (Cisterna di Latina).

L’ingresso agli appuntamenti è gratuito e per chi parteciperà a tutte le presentazioni è già pronto un biglietto d’ingresso omaggio per visitare il Giardino di Ninfa in uno dei giorni di apertura pubblica della stagione 2014. Inoltre, subito dopo le presentazioni, l’Associazione Strada del Vino, dell’Olio e dei Sapori della Provincia di Latina offrirà una degustazione dei migliori prodotti pontini. Il primo incontro è fissato per il prossimo 19 marzo alle ore 16:30 con il libro “Storia della natura d’Italia” di Fulco Pratesi, presidente onorario WWF (Rubettino Editore). Si continua il 3 aprile alle 17:30 con “Giardini globali: una filosofia dell’ambientalismo urbano” di Marcello Di Paola, docente di Filosofia politica e Sviluppo sostenibile LUISS. Il prossimo 22 maggio, alle 17:30, sarà invece la volta del testo “I Caetani di Sermoneta: storia artistica di un antico casato” di Adriano Amendola, ricercatore preso l’Università degli Studi di Salerno. Quarto appuntamento il 5 giugno, sempre alle 17:30, con “Cisterna e i Caetani. Arte e committenza tra ‘500 e ‘700” di Marta Pennacchi, storica dell’arte. Ultimo incontro, il giorno 19 giugno alle 17, con “Il Giardino e Il libro illustrato del giardino” di Vita Sackville. Interverranno agli incontri Menuccia Fontana, presidente Italia Nostra Sezione Gargano e Silvia Bre, poetessa e traduttrice. L’iniziativa della Fondazione Roffredo Caetani gode del patrocinio di Italia Nostra Onlus.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto