I carabinieri recuperano sette tele rubate, valgono mezzo milione di euro

Denunciati un uomo e una donna di Aprilia e un romano

Shares

CARABINIERIAPRILIA – Tele per un valore valore di mezzo milione di euro, rubate presso antiquari o appassionati d’arte, sono state recuperate  dai carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia che hanno passato al setaccio negozi specializzati e rigattieri presenti sul territorio. Denunciato un uomo di 59 anni di Aprilia, la sua convivente, una donna di 32 anni e  67 enne di Roma, conosciuto nell’ambiente dei trafficanti di opere d’arte rubate.

Si tratta in particolare di sette tele e della porta di un tabernacolo raffigurante un’immagine sacra. Tre delle tele: un cavaliere in battaglia (cm 80×40), un porto con pescatori (cm 37×76), una barca in mare con pescatori (cm 37×76) Sono state rubate il 10 settembre 1998 presso l’abitazione di un antiquario di Roma. Altre tre ( nobile vicino ad una statua (cm 64×44), pastore con bue e gregge (cm 85×63), Leonardo in atto di ritrarre la Gioconda (cm 190×250)) sono state rubate l’8 agosto 1998 presso l’abitazione di un cittadino residente a Roma, mentre l’ultima, un bue in primo piano e tre buoi ed una pecora (cm 76×53) sono provento di un furto avvenuto il 28 agosto 2004  in casa di una donna. Il fronte porta è stato rubato il 31 gennaio 2007 ad un antiquario di Roma.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto