Reggina-Latina 0-1. Decisivo ancora Jonathas

Pontini al quarto posto. Risultati e classifica

REGGIO CALABRIA – Latina fa festa a Reggio Calabria, portando a casa la seconda vittoria consecutiva proprio il giorno della 100° panchina del tecnico pontino Roberto Breda. Una vittoria arrivata nel finale con un bolide del solito Jonathas e che proietta i nerazzurri al 4° posto in classifica con il Crotone e a soli due punti dalla Serie A diretta in attesa del match di domani sera dell’Empoli a Bari.

PRIMO TEMPO – Il Latina è in campo con la seconda divisa completamente bianca, i nerazzurri attaccano dalla curva sud verso la curva nord, la Reggina è in completa tenuta amaranto e calzettoni neri. Il calcio di inizio battuto dalla Reggina. Sono trascorsi tre minuti, iniziali fasi di studio della partita, scatto di Paolucci che si libera del portiere Pigliacelli e tira ma un difensore reggino si tratta di Lucioni,  salva in prossimità della linea. La prima occasione da gol è capitata sui piedi dell’attaccante ex Siena. Subito dopo Jonathas lanciato a rete cade in area di rigore, Ostinelli ammonisce il brasiliano per simulazione. Occasione per la Reggina con Fischnaller che non inquadra lo specchio della porta anche se Iacobucci era sulla traiettoria. Reggina pericolosa al 10 con Dumitru che costringe il portiere pontino a salvarsi in angolo. Il Latina si è fatto trovare impreparato su una ripartenza. Fino a questo momento la gara è gradevole. Latina vicinissimo al gol con Jonathas che su assist di Crimi dalla destra spreca a poca distanza da Pigliacelli. Non mancano le occasioni, i calabresi rispondono con Sbaffo e Iacobucci si produce ancora in un pregevole intervento. Siamo al 13′. Occasioni da ambo le parti. La Reggina torna alla carica con Fiscnhaller che tira ma la palla finisce alta. Siamo al 25′ sempre 0-0 al Granillo.  Tiro di Di Michele che sorvola la traversa al 29. I ritmi si stanno leggermente abbassando rispetto all’inizio. Jonathas fermato in fuorigioco. La Reggina sta premendo e cerca la vita del gol. Angolo di Viviani, testa di Brosco la sfera termina a Latina, mancano quattro minuti più il recupero. Bella palla di Jonathas per Paolucci che perde l’attimo per colpire a rete. Due minuti di recupero nel primo tempo, il risultato non si schioda. Nell’ultimo minuto di recupero la Reggina protesta per un presunto fallo in area di Esposito ai danni di Strasser che Ostinelli non ha sanzionato. Squadre al riposo.

SECONDO TEMPO – Squadre in campo, nessuna azione degna di nota fino a questo momento, Crimi al 7 prova dalla distanza palla alta.  Tiro di Viviani dalla distanza l’estremo difensore calabrese controlla senza eccessivi problemi. Gli amaranto provano a dare fastidio al Latina con una conclusione dalla distanza di Sbaffo parata da Iacobucci. Il Latina non riesce a trovare i corridoi giusti per proporre azioni offensive. Ai nerazzurri sembra mancare il guizzo finale, la gara è molto aperta, sia la Reggina che il Latina vogliono vincere. Breda toglie Ristoski e inserisce Milani e gioca con tre punte dando fiducia a Ghezzal al posto di Viviani. Esce anche Morrone che prende il posto di Paolucci. I padroni di casa hanno sofferto l’iniziativa del Latina ora guadagnano metri e sono pericolosi con Frascatore. Mancano dieci minuti più recupero. Latina in vantaggio gol di Jonathas al 87. Per l brasiliano è il gol numero 12. Tiro dalla distanza nulla da fare per Pigliacelli, festeggiano i supporters pontini che assaporano il successo. Siamo nel recupero. E’ finita 1-0 per il Latina.

REGGINA-LATINA 0-1
Reggina (4-3-3): Pigliacelli; Adejo, Lucioni, Ipsa, Frascatore; Maicon, Strasser (8′st Pambou), Sbaffo; Fischnaller, Di Michele (28′st Gerardi), Dumitru (38′st Foglio). A disp.: Zandrini, Di Lorenzo, Bochniewicz, Coppolaro, Contessa, Maza. All. Gagliardi-Zanin
Latina (3-5-2): Iacobucci; Brosco, Cottafava, Esposito; Ristovski (22′st Milani), Crimi, Viviani (22′st Ghezzal) , Bruno, Alhassan; Paolucci (27′st Morrone), Jonathas. A disp.: Tozzo, Bruscagin, Gerbo, Cisotti, Fabio Nunes, Ricciardi. All. Breda
Arbitro: Ostinelli di Como. Assistenti: Peretti-Borzomì. IV° Uomo: Maresca
Marcatori: 42′st Jonathas
Note – Ammoniti: Jonathas, Brosco, Cottafava; Angoli: 6-6; Recupero: 2′pt, 4′st

RISULTATI

CLASSIFICA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto