Terracina. Arrestato con la droga, nei guai l’allenatore dei giovanissimi

Davide Pernarella 28 anni ha investito un carabinieri per sfuggire ad un controllo

carabinieri notteTERRACINA – Si trova rinchiuso nel carcere di Latina l’allenatore di calcio di Terracina delle giovanili sorpreso con quasi mezzo chilo di droga di vario tipo in casa. Davide Pernarella, 28 anni, libero professionista, per evitare di fermarsi ad un controllo stradale ha anche ferito un carabiniere. Fermato poco dopo è stato arrestato. Lo sportivo, che è anche fratello della consigliera regionale del M5S Gaia Pernarella, è stato protagonista nella notte fra sabato e domenica della seguente scena: fermato mentre era alla guida della sua auto, alla vista dei carabinieri si è prima disfatto di un piccolo quantitativo di stupefacente, poi, nel tentativo di evitare il controllo, ha investito uno dei militari. Nel corso della perquisizione domiciliare gli sono stati trovati 37 grammi di cocaina, 205 grammi di hashish, una pianta di marijuana in essiccazione ed un involucro cellophane contenente la stessa sostanza per un peso complessivo di 150 grammi, 118 semi di cannabis, 580 grammi di sostanza da taglio, materiale vario atto confezionamento dosi e la somma complessiva di 4.100 euro circa, che i militari sospettano sia provento dello spaccio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto