Latina, inchiesta bis sui rifiuti, al setaccio gli uffici di Ecoambiente

La Procura controlla la partecipata dal Comune che gestisce parte della discarica

La Procura di Latina

La Procura di Latina

LATINA – Si allarga l’inchiesta sui rifiuti che ha portato agli arresti domiciliari per peculato sei manager della Indeco e di altre società della holding. La Procura della Repubblica di Latina ha disposto la perquisizione degli uffici di Ecoambiente la società partecipata per il 51% dal Comune capoluogo che gestisce una parte della discarica di Montello. Otto ore tanto sono stati gli agenti della squadra Mobile negli uffici di Corso della Repubblica e in quelli che la società ha nei pressi degli invasi per acquisire tutti i documenti necessari a verificare la correttezza degli accantonamenti per il risanamento ambientale quando la discarica arriverà a fine vita.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto