Aprilia, sfiora i cavi dell’alta tensione e muore folgorato

La vittima, un uomo di 52 anni, stava raccogliendo pigne in via dei Cinque Archi

CARABINIERIAPRILIA – E’ morto per raccogliere pigne in Via dei Cinque Archi ad Aprilia. Il tragico incidente è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 17 quando Alvaro Trovò, 52enne di Borgo Podgora, è rimasto folgorato da una violenta scarica elettrica dopo aver toccato inavvertitamente i cavi dell’alta tensione con un’asta d’alluminio che aveva in mano.

Secondo quanto si apprende anche attraverso il racconto di un testimone che era con la vittima e che ha dato l’allarme, Trovò era salito su un pino con l’intento di usare l’asta per far cadere le pigne e dopo la scarica è rimasto privo di vita tra i rami dell’albero. Da qui è stato recuperato grazie all’intervento di vigili del fuoco e carabinieri.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto