Tasi, scade domani il pagamento

Cisterna, nessuna sanzione per gli assegnatari degli alloggi popolari

tasseLATINA – Scade domani il termine per il pagamento dell’acconto TASI, la Tassa sui Servizi Indivisibili introdotta con la legge di stabilità 2014 e calcolata sulla rendita catastale dell’immobile. Il tributo coinvolge per la prima volta anche gli assegnatari degli alloggi destinati all’edilizia popolare IACP in quanto l’istituto proprietario è tenuto al pagamento del 90% mentre l’assegnatario è debitore in proprio per il restante 10%.

Numerose sono state le segnalazioni giunte al Servizio delle Entrate del Comune di Cisterna relativamente alla difficoltà degli assegnatari nel reperire la rendita catastale degli alloggi. Per ovviare ai disagi che si sono verificati, l’Amministrazione ha deciso di mettere a disposizione il personale degli uffici comunali e di concedere, limitatamente a questi casi, una proroga sulla scadenza del pagamento dell’acconto.
«Al fine di limitare i disagi agli assegnatari di alloggi IACP nel reperire la rendita catastale necessaria per effettuare il conteggio della TASI – comunicano il Sindaco Eleonora Della Penna e l’Assessore al Bilancio Danilo Martelli –, il personale degli uffici comunali e dei CAAF sono a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie per l’adempimento di quanto previsto.Inoltre, tenuto conto che il tributo investe una nuova fascia di contribuenti occupanti gli alloggi IACP o di enti comunque denominati, agli stessi non verranno applicate sanzioni se effettueranno il pagamento oltre la data di scadenza della prima rata (16 ottobre) e non oltre il termine per il pagamento della seconda».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto