SABAUDIA FILM FEST

A Sabaudia sfila il cinema italiano: Cortellesi, Giallini, Argentero e Buy tra gli attori in arrivo

La commedia protagonista dal 10 al 18 luglio

luca argentero

Francesco Petrucci

Francesco Petrucci

SABAUDIA – La commedia italiana è la protagonista del Sabaudia Film Fest che a luglio porterà nella Città del Parco attori, registi e critici cinematografici. La manifestazione, in programma dal 10 al 18 luglio, è stata voluta dal sindaco Maurizio Lucci, che ne ha affidato la direzione al giornalista Franco Montini, presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI).

Si sfideranno le otto commedie più divertenti dell’ultima stagione cinematografica, ci sarà poi una sezione composta da 5 opere prime selezionate fra le commedie uscite al cinema tra il 2014 e il 2015; una retrospettiva di 6 film sulla ‘commedia balneare’ dal titolo Filmare e una serie di incontri con registi e autori, denominati Confronti, per discutere della storia della commedia italiana e del suo futuro.
Tanti gli ospiti che saliranno sul palco: Paola Cortellesi, Riccardo Milani, Luca Argentero, Anna Foglietta, Edoardo Leo, Vincenzo Salemme, Paolo Genovese, Sabrina Impacciatore, Paolo Giaccio, Paolo Mieli, Luigi Abete, Luigi Lonigro, Bruno Zambardino, Andrea Purgatori, Francesco Bruni, Margherita Buy, Marco Giallini, Simona Izzo, Luca Miniero, Maria Sole Tognazzi.
Sarà il pubblico a votare e a decretare il vincitore del premio per la miglior commedia tra gli 8 film proposti nel concorso, mentre  una giuria di esperti, presieduta da Walter Veltroni e composta da Paola Casella, Andrea Purgatori, Giacomo Scarpelli e Piero Spila, assegnerà il premio per la migliore, il miglior attore, la miglior attrice e l’attore e l’attrice rivelazione. Le serate saranno condotte dalla giornalista di Sky Tg 24, Olivia Tassara.
I FILM IN CONCORSO – Le proposte cinematografiche del concorso di questa prima edizione del Sabaudia Film Fest sono: ‘Scusate se esisto!’ di Riccardo Milani, ‘Noi e la Giulia’ di Edoardo Leo, ‘…E fuori nevica’ di Vincenzo Salemme, ‘Il nome del Figlio’ di Francesca Archibugi, ‘Fino a qui tutto bene’ di Roan Johnson, ‘Latin Lover’ di Cristina Comencini, ‘La scuola più bella del mondo’ di Luca Miniero, ‘Sei mai stata sulla luna?’ di Paolo Genovese. La giuria presieduta da Walter Veltroni premierà la miglior opera prima dell’anno 2014-15 tra: ‘Italiano medio’ di Maccio Capatonda, ‘Italo’ di Alessia Scarso, ‘La prima volta (di mia figlia)’ di Riccardo Rossi, ‘Se Dio vuole’ di Edoardo Falcone, ‘Short Skin’ di Duccio Chiarini.
La premiazione è in programma sabato 18 luglio quando sarà proiettato il film vincitore.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto