musica

Verrospia, il nuovo album

Il terzo lavoro della band pontina è "Unica radice"

verrospia

LATINA – “Unica radice”è il titolo del terzo album dei Verrospia, la reggae band di Latina attiva sulla scena in levare dal 2002. Il lavoro si compone di 11 tracce, legate insieme da un sound compatto e riconoscibile e caratterizzate da una particolare attenzione al contenuto.Il disco è l’esito finale di un lavoro collettivo, avendo collaborato con i Verrospia alla produzione artistica Angello Elle e alla produzione esecutiva Gianluca Verrengia, e vuole essere la rappresentazione fisica del messaggio contenuto nel pezzo che dà il titolo all’album. Unica, infatti, è la radice ideale che accomuna ogni essere umano, simbolo dell’uguaglianza, a partire dalla quale si sviluppano le diversità dei singoli. Dalla collaborazione di tanti nasceun’opera condivisa, in cui è trasfusa la ricchezza portata da ognuno.L’album, non a caso, è stato scritto a più mani e vede la partecipazione, in 6 delle tracce proposte, del rapper MarvelMex, che collabora stabilmente anche nell’ attività live del gruppo.Il disco è abitato da più anime. A quella più ironica e leggera, che si ritrova in brani quali Fiato corto, Sotto il sole e nel rock steady di Come stai, si affianca quella intimista e riflessiva di Resterà, Angeli e demoni e Un passo. Fino ad arrivare a brani di denuncia politica e sociale quali Boom boom, Quando sarà e Fidum. Al calore della sabbia calpestata in piena estate e ai tormenti tragicomici di un amore non corrisposto si alternano, così, i pensieri di chi guarda lontano e scruta il proprio orizzonte esistenziale, incrociando, con gli occhi, anche le miserie della guerra e i drammi quotidiani legati al fenomeno migratorio. E’ il roots a rappresentare la cifra stilistica dell’album dal punto di vista musicale, contaminato ed arricchito dalle esperienze dei singoli componenti del gruppo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto