emergenza casa

Latina, occupazioni al Colosseo, l’Inps va in Procura: “Tutti i casi oggetto di denuncia”

L'istituto di previdenza è proprietario degli immobili abitati abusivamente

LATINA – Il caso degli appartamenti occupati al Colosseo si complica. L’Inps  – che è titolare degli immobili – comunica in una nota che “che tutte le violazioni di legge emerse  nel complesso edilizio “Il Colosseo” hanno formato oggetto di denuncia alla Procura della Repubblica di Latina”.

Il caso, noto da tempo, e che riguarda circa 90 abusivi che sono entrati di forza nelle abitazioni, era esploso con l’arrivo delle telecamere di Striscia La Notizia chiamate da chi abita regolarmente altri appartamenti dello stesso stabile. Venivano segnalati anche allacci abusivi ai contatori.
“Per quanto riguarda le occupazioni di unità immobiliari con destinazione d’uso “ufficio”, trasformate in abitazioni dagli occupanti – aggiunge ancora l’istituto di previdenza  – nella denuncia è stata evidenziata l’aggravante dell’abuso edilizio e sul posto sono stati affissi avvisi che chiariscono che oltre allo stato di pericolo non ricorrono i requisiti per l’applicazione di alcuna sanatoria”.
Sul caso è stato istituito un tavolo in Prefettura.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto